Pulizie di primavera, come aiutare il fegato - Blog solime
274
post-template-default,single,single-post,postid-274,single-format-standard,bridge-core-2.1.2,qode-news-2.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-19.9,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.1,vc_responsive

Pulizie di primavera, come aiutare il fegato

Inizia la transizione tra l’inverno e la primavera, in questo periodo tutta la natura inizia lentamente a risvegliarsi e con lei anche il nostro organismo. Per questo è molto importante iniziare a depurare il corpo dalle scorie accumulate durante l’inverno per arrivare vitali e in salute all’estate.

Il fegato è l’organo più coinvolto in queste attività di pulizia, quindi perché non aiutarlo con delle sane abitudini a svolgere il suo lavoro senza sovraccaricarsi?

È importante curare l’alimentazione che deve essere povera di grassi saturi, zuccheri, fritti e cibi raffinati. Importantissima è anche una corretta idratazione, bere tanto permette di espellere le tossine accumulate nel corpo.

Se vogliamo dare un aiuto in più al nostro fegato possiamo introdurre il tè Bancha, un tè verde con tantissime proprietà che depura l’organismo grazie alle sue proprietà drenanti. Il tè Bancha in generale è un vero toccasana, è ricco di ferro, calcio e vitamina A, combatte i radicali liberi e favorisce la digestione.

Iniziare a prendersi cura del proprio corpo a partire da febbraio, permette quindi di stare meglio con se stessi, aiutando il proprio organismo nell’importante transizione dalla stagione invernale, a quella estiva.

In generale, per quanto riguarda l’alimentazione, si consiglia di ridurre:

  • i cibi ricchi di grassi saturi: formaggi, burro, uova
  • i fritti e gli alcolici
  • i cibi raffinati e quelli ricchi di zucchero

I consigli però non finiscono qui, per prendersi cura del proprio fegato e iniziare le pulizie di primavera, ecco alcune buone pratiche da seguire!

Consigli per depurare il fegato e l’organismo in primavera:

Riduci i grassi saturi

Perché complessi e bisognosi di molto tempo per essere metabolizzati. No:

  • burro
  • formaggio
  • uova

Scegli l’amaro

Tutti i cibi amari sono epatoprotettori e hanno effetto disintossicante. Introduci nella tua alimentazione o sotto forma di integratori:

  • Carciofo
  • Cardo Mariano
  • Tarassaco
  • Bardana
  • Fumaria

Riduci i fritti

Contengono tantissimi grassi saturi. Consumali al massimo:

  • 1 volta al mese

Mangia lo yogurt o il kefir

Ricchi di probiotici, migliorano l’efficienza della mucosa intestinale impedendo il passaggio delle tossine

Scegli cibi semplici e poco raffinati

Perché smaltire l’eccesso di zuccheri semplici sovraccarica il fegato. No:

  • zucchero
  • cibi confezionati
  • riso bianco

Riduci il consumo di alcol

Perché danneggia il fegato e aumenta le tossine